Schede applicative LENETA | Labomat | Labomat

Schede applicative LENETA | Labomat

Schede di contrasto LENETA - Pannelli di prova Q-PANEL

Voir la description

Supporti applicativi: schede LENETA e pannelli di prova Q-Panel

Carte LENETA

In tutto il mondo, le carte LENETA sono da tempo riconosciute come il punto di riferimento in termini di qualità e riproducibilità da lotto a lotto.

Le schede di applicazione LENETA non utilizzano sbiancanti ottici e sono la scelta migliore per i clienti esigenti nel settore delle vernici e degli inchiostri.

Sono composti principalmente da diverse aree in bianco e nero, verniciate o non verniciate su cui viene applicata vernice o inchiostro.

Le carte LENETA consentono così di determinare il potere coprente delle vernici, la qualità degli inchiostri, il loro potere penetrante, la loro velocità di dispersione e la loro opacità.

Principali tipologie di carte LENETA

  • Mappe di opacità
  • Opacità Penopac e mappe di penetrazione
  • Carte di penetrazione
  • Mappe di resa di superficie / diffusione
  • Mappe di opacità / diffusione / resa superficiale
  • Mappe a scacchi / area resa
  • Carte pennello
  • Carte bianche semplici
  • Carte bianche verniciate
  • Carte nere semplici
  • Schede applicatore duplex
  • Schede per test di spread e sag
  • Carte antiaderenti per misurare il potere coprente
  • Mappe in scala di grigi
  • Carte per pittura murale con finitura opaca
  • Strisce reattive spray
  • Etichette per monitor spray
  • Carte per inchiostri da stampa
  • Pannelli Metopac in acciaio verniciato per il potere coprente di vernici in polvere e smaltatura industriale
  • Carte in plastica per abrasione a umido e lavabilità
  • Carte verniciate o non verniciate

LENETA 2A

Pannelli di prova Q-Panel

Affinché i test sui rivestimenti siano affidabili e riproducibili, il film deve essere applicato su un substrato che sia ripetibile da un test all'altro.

Sfortunatamente, i fogli di acciaio al carbonio mostrano una grande variazione nelle loro proprietà superficiali, che influisce sull'adesione del rivestimento e cambia le sue proprietà.

Fonti di variabilità

I problemi di superficie possono derivare da diverse cause:

  • La struttura della superficie varia a seconda delle condizioni dei rulli utilizzati nell'acciaieria per laminare a freddo l'acciaio fino al suo spessore finale.
  • La pulizia della superficie varia con la procedura di pulizia dell'acciaieria, in particolare i metodi utilizzati per controllare la fuliggine di carbonio. Troppo spesso la fuliggine di carbonio viene effettivamente cotta sull'acciaio durante il processo di ricottura ad alta temperatura che segue la laminazione. Questa fuliggine di carbonio è impossibile da rimuovere se non per abrasione meccanica.
  • Il livello di corrosione varia con la cura prestata nella manipolazione (a) nell'acciaieria, (b) durante il trasporto e lo stoccaggio e (c) durante la fabbricazione.
  • L'acciaio conservato per lungo tempo con olio inibitore della corrosione reagirà formando un ossido incompleto chiamato macchia d'olio.

Di conseguenza, questo acciaio imperfetto è inutilizzabile per molti test di rivestimento. Sebbene alcuni acciai commerciali forniscano una superficie eccellente per i rivestimenti, è altrettanto probabile che tu possa imbatterti in un acciaio che offre scarsa adesione e resistenza alla corrosione, anche con buoni rivestimenti. Infatti, lo stesso impianto siderurgico può spesso produrre una qualità superficiale sia molto buona che pessima, a seconda del numero di fattori incontrollati. La pulizia e la fosfatazione aiutano, ma non possono rimediare ai difetti superficiali che si formano nelle acciaierie.

I pannelli di prova Q-PANEL in acciaio e alluminio di Q-Lab riducono al minimo la variabilità del metallo come fonte di errore nei test critici di vernice, rivestimento e adesione. Sono pulite, regolari, pratiche ed economiche.

Pulizia

Durante il processo di produzione, i pannelli di prova vengono puliti e l'olio superficiale viene completamente rimosso. Il trattamento speciale assicura che tutti i pannelli siano completamente puliti quando imballati. I pannelli in acciaio sono imballati in sacchetti di plastica, in lotti da 20 a 50 pannelli (a seconda del tipo e dello spessore), con un inibitore di corrosione sotto forma di vapore, all'interno di una robusta confezione di cartone, per una durata di diversi anni. I pannelli di alluminio sono avvolti in modo simile, ma senza un inibitore di corrosione.

Regolarità

Tre fattori garantiscono che i pannelli di prova Q-PANEL siano coerenti, di buona qualità e ad un prezzo basso:

  • acquisto di metallo in quantità da acciaierie selezionate
  • produzione automatizzata su una linea ad alta velocità
  • controllo rigoroso in diverse fasi del processo

Un pannello di prova ben congegnato

I pannelli vengono spediti pre-puliti, perforati con un foro a forma di Q da 6 mm (¼ ”) (questo è il nostro marchio e la vostra garanzia di qualità). Per sicurezza e facilità di movimentazione, i pannelli hanno angoli arrotondati e bordi sbavati. Abbiamo oltre un milione di pannelli di prova in stock, il che significa che possiamo consegnarne 95 % ordini istantaneamente. Nella maggior parte dei casi questi pannelli sono utilizzabili appena estratti dalla scatola.

Economia

A causa dell'elevato volume di produzione, i pannelli di prova Q-PANEL costano meno di quanto ci si aspetterebbe da una superficie standardizzata. L'acquisto di pannelli puliti, sicuri e standardizzati riduce il tempo che il personale di laboratorio deve dedicare alla manipolazione e alla pulizia dei pannelli.

Tipi di pannelli di prova Q-Panel in acciaio e alluminio

I pannelli di prova in acciaio o alluminio sono disponibili in diverse finiture.

Pannelli in acciaio

  • Finitura liscia (tipo QD)
  • Finitura opaca (tipo R)
  • Finitura levigata (Tipo S)
  • Finitura sottile, flessibile e liscia (tipo QD)
  • Finitura liscia sottile e flessibile con banda stagnata (Tipo DT)
  • Pannelli di trazione, finitura rettificata (Tipo RS)
  • Pannelli abrasivi TABER® (tipi R-44-T e S-44-T)
  • Acciaio inossidabile (tipo SS)

Pannelli Q-PHOS in acciaio fosfatato

  • Finitura opaca profonda (tipo R)
  • Finitura levigata (Tipo S)

Pannelli in alluminio

  • Alluminio nudo (tipo A)
  • Finitura cromatica (Tipo AL)
  • Pannelli adesivi (tipo AD)
  • Pannelli per montaggio automobilistico (Tipi SPA e SPC)
  • Pannelli display di grandi dimensioni (tipo L-1424)
  • Pannelli Qualicoat (tipo QA e QAL)

Pannelli di prova speciali

Oltre ai nostri pannelli standard, non possiamo produrre tipi e dimensioni non mostrati nelle nostre schede tecniche. I pannelli speciali possono essere ordinati in una varietà di forme, dimensioni, leghe e finiture. Contatta Labomat Essor per maggiori informazioni.

PANNEAUX TESTS Q PANEL

Schede di contrasto LENETA - Pannelli di prova Q-PANEL

Schede applicative Leneta

Schede di prova standardizzate per determinare gli aspetti fisici e le proprietà (potere coprente, opacità, penetrazione, brillantezza, ecc.) Di pitture, vernici, inchiostri, emulsioni, prodotti cosmetici, ecc.

Prezzo

Pannelli di prova Q-PANEL

Riconosciuti a livello internazionale, i pannelli di prova Q-Panel offrono una superficie di prova riproducibile e uniforme per valutare le proprietà visive (colore, lucentezza, buccia d'arancia) e fisiche (abrasione, adesione, impatto, flessione, spessore, durezza, ecc.). ) ma eseguire anche test di corrosione, invecchiamento, resistenza chimica,...

Prezzo